Webnews sul mondo dell’innovazione e della tecnologia 03 Aprile 2015

Goolge-Antitrust: la Silicon Valley nel mirino dell’Europa
Il Sole 24 Ore
L’Antitrust dell’Unione europea è pronta a muovere contro Google. E, questa volta, sembra intenzionata ad andarci giù durissima. A rivelarlo è il Wall Street Journal, secondo cui l’Autorità garante della concorrenza del Vecchio continente avrebbe pronta nel cassetto una multa multi-milionaria. Il provvedimento potrebbe vedere la luce già nelle prossime settimane.
Smartphone, utenti confusi sulla sicurezza delle app
Corriere Comunicazioni

Una ricerca mondiale pubblicata da Norton rivela che la maggioranza dei consumatori italiani si dichiara preoccupata in merito alla sicurezza delle app mobili. I risultati suggeriscono però che gli utenti sono i peggiori nemici di se stessi quando si tratta di proteggere i loro dati sensibili.

Buon esordio per GoDaddy: Ipo di 20 dollari ad azione, titolo su
ItcBusiness

Il primo giorno di GoDaddy come azienda quotata in Borsa, al New York Stock Exchange, è stato un successo: con l’offerta pubblica iniziale la società di regitrazione domini e Web hosting ha raccolto 460 milioni di dollari attraverso la vendita di 23 milioni di azioni, superando così l’obiettivo dei 22 milioni che si era prefissata. Anche il prezzo per ciascuna azione ha ecceduto le previsioni, arrivando a 26 dollari per share invece dei 17-19 dollari ipotizzati.

Fluentify-Uber, l’autista parla inglese
Ansa

La start up italiana Fluentify, che ha creato una piattaforma online per migliorare l’inglese, si allea con la società Uber, che consente di noleggiare un’auto con conducente tramite un’applicazione. L’obiettivo è quello di mettere a disposizione degli autisti di Uber uno strumento per migliorare la conoscenza dell’inglese con sessioni ad hoc su una efficace conversazione coi clienti stranieri.

Branded.me, il profilo LinkedIn diventa un sito personale
Wired

In molti pensano che sia utile avere un proprio sito, ma altrettanti non ne hanno uno a causa del tempo necessario che richiede strutturarlo. Branded.me cerca di risolvere il problema.Il nome chiarisce l’intento: un sito che riassuma la vostra carriera e fornisca una bio di facile accesso, aiuta il personal branding. E, come dice l’introduzione al servizio, chi cerca candidati, preferisce quelli che hanno un sito.

Quarant’anni, multicanale e multi-device. Ecco l’identikit dell’e-shopper italiano secondo lo studio UPS Pulse of the online Shopper (INFOGRAFICA)
PrimaOnline

L’e-shopper italiano acquista di più intrattenimento, abbigliamento e scarpe. Ha 40 anni, è smaliziato, multicanale e multi-device. Si è svolto il 31 marzo a Milano il workshop organizzato da UPS in collaborazione con Largo Consumo per presentare a un pubblico di giornalisti e aziende del settore retail, i risultati dello studio europeo UPS Pulse of the Online Shopper™,(…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...