Webnews sul mondo dell’innovazione e della tecnologia 14 Maggio 2015

Crowdfunding, la Commissione Ue pronta a tassare il sistema dei “rewards”
Cor.com
La Commmissione europea sarebbe pronta a imporre il pagamento dell’Iva sui “rewards” del crowdfunding, i “premi” che le società del crowdfunding pagano ai loro donatori. L’assenza di una tassa ha permesso al modello di business di questi siti di prosperare ma, mentre l’Ue ritiene che anche il crowdfunding debba assoggettarsi al generalizzato pagamento dell’Iva, l’imposizione di questa tassa potrebbe, secondo alcuni esperti, ostacolare l’utilizzo da parte delle start-up di questa forma accessibile di finanza alternativa.
Ecco Artik: Samsung entra in campo nell’Internet delle cose. Anche Arduino fra i suoi “alleati”
Il Sole 24 Ore

Preannunciata da giorni, ieri a San Francisco in occasione della rassegna Internet of Things World, la nuova offensiva del gigante coreano nel mondo interconnesso è diventata realtà. Samsung ha infatti presentato Artik, nome di battesimo della piattaforma che offrirà agli sviluppatori (e alle aziende) sia l’hardware (i chip) sia il software necessario (compreso l’ambiente SmartThings Open Cloud) per la creazione di apparecchiature e dispositivi dedicati all’IoT.

Funziona l’abbonamento flat di Amazon: crescono tempo di lettura e spesa per ebook
La Stampa

La scommessa di Amazon sull’abbonamento a prezzo fisso per leggere ebook senza limiti sta funzionando. Nei primi nove mesi dall’introduzione del servizio che offre l’accesso a migliaia di libri digitali, Amazon ha registrato un aumento del tempo di lettura del 40% tra gli utenti di Kindle, e chi ha comprato l’abbonamento flat spende il 25% in più di prima nell’acquisto di libri.

Windows 10: Microsoft annuncia tutte le edizioni
Webnews

Windows 10 sarà declinato in 7 diverse versioni: Home, Mobile, Pro, Enterprise, Education, Mobile Enterprise e IoT Core. Il nuovo sistema operativo di Microsoft arriverà questa estate in 190 paesi e in 111 lingue ma la casa di Redmond ha però oggi voluto approfondire ulteriori dettagli sulle edizioni di Windows 10 che saranno messe in commercio. Il nuovo sistema operativo è stato sviluppato per offrire un’esperienza d’uso maggiormente personale indipendentemente dal dispositivo utilizzato, (…)

Diritto all’oblio un anno dopo: poche richieste dall’Italia. Facebook il sito più colpito
Il Sole 24 Ore

Era il 13 maggio del 2014, esattamente un anno fa, quando la Corte di giustizia europea emanava una sentenza destinata ad entrare nella storia di Internet: il diritto all’oblio. Qualche giorno dopo, e più precisamente l’1 giugno, la sentenza diventava esecutiva e i motori di ricerca (Google su tutti) mettevano a disposizione degli utenti i moduli per richiedere la rimozione di link contenenti informazioni personali «inadeguate o non rilevanti».

BitTorrent lancia Bleep, la chat a prova di occhi indiscreti
La Repubblica

Alla lunga lista di app per chattare se ne aggiunge una che promette di rendere le conversazioni a prova di intruso. Si chiama Bleep e a lanciarla è BitTorrent, un tempo colosso della pirateria online e ora rientrato nei confini della legalità. La app non richiede di inserire dati personali per essere usata e, come Snapchat e altre chat, ha i messaggi che si autoeliminano dopo alcuni secondi. A maggiore tutela, inoltre, gli scambi di testi e foto sono a prova di screenshot.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...