Webnews sul mondo dell’innovazione e della tecnologia 12 Giugno 2015

Apple Music è già nel mirino dell’Antitrust. E Spotify incassa mezzo miliardo e sale a 75 milioni di utenti
Il Sole 24 Ore
Manco il tempo di assaggiarne le potenzialità che Apple Music finisce nel mirino dell’antitrust. La notizia la riporta il Financial Times, e arriva a poche ore dal lancio ufficiale del servizio presentato a San Francisco da Tim Cook durante il WWDC di due giorni fa. I funzionari dell’antitrust americano, e più precisamente i procuratori generali degli stati di New York e del Connecticut, stanno analizzando nel dettaglio i rapporti fra il colosso di Cupertino e le etichette discografiche.
Novità Microsoft: Translator si integra nell’app di Skype e arriva il Surface Hub gigante
La Stampa

Entro la fine dell’estate Skype Translator sarà integrato nell’app di Skype per Windows Desktop. Nei giorni scorsi Skype ha rimosso la registrazione al servizio in preview, permettendo così a chiunque abbia un pc o un tablet con Windows 8.1 di accedere, senza più attese, a Skype Translator e iniziare a utilizzare la tecnologia di traduzione in tempo reale.

Phishing: 62 arresti, sgominata rete transnazionale
Ansa

Sessantadue ordinanze di custodia cautelare in Italia e all’estero sono in corso di esecuzione dall’alba di stamane per bloccare una pericolosa rete criminale transnazionale composta prevalentemente da nigeriani e camerunensi, dedita al riciclaggio di ingenti somme di denaro provento di phishing di ultima generazione. Ventinove ordinanze sono state emesse dalla Procura della Repubblica di Perugia.

Dove va lo shopping, fra mobile, social media e specchi magici
IctBusiness

Sempre più social, mobile, virtuale, multicanale e personalizzata. È l’esperienza d’acquisto, o la “shopping experience”, per dirla come piace al linguaggio del marketing, ma la sostanza non cambia. Avanade, la società di consulenza nata da una joint-venture fra Accenture e Microsoft, testimonia come le modalità di approccio al consumatore più innovative non riguardino solo il mondo del fashion e del lusso, tipicamente più aperto alle sperimentazioni, ma – gradualmente – anche la grandi catene della distribuzione alimentare e del retail.

Stop UberPop, campagna azienda su Twitter
Ansa

E’ stata disattivata la sezione Uberpop all’interno dell’app di Uber, come imposto dalla sentenza del Tribunale di Milano, che ha respinto l’istanza di sospensione del blocco stabilito lo scorso 26 maggio presentata dalla multinazionale americana. “Il servizio si fermerà finché non riusciremo a far valere le nostre, e le vostre, ragioni”, scrive Uber sul suo sito, invitando tutti gli utenti a ‘far sentire la voce a chi ha il potere di cambiare le cose, twittando’.

Application economy, ecco la ricetta per vincere
Il Sole 24 ore

“Alcune banche hanno al loro interno più sviluppatori rispetto alle grandi multinazionali del software”. Partendo da questa affermazione, a firma di Marco Comastri, General Manager e Presidente a livello Emea di CA Technologies, si può iniziare a capire come la rivoluzione digitale, e le app sono una faccia di questa rivoluzione, stiano cambiando profondamente processi, modelli di business e competenze dentro le aziende. La capacità di coltivare e attrarre talenti e la comprensione di concetti come “software driven enterprise” sono attributi che suonano come indispensabili per competere sui mercati. .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...