Webnews sul mondo dell’innovazione e della tecnologia 02 Luglio 2015

La digital disruption fra timori, impatti ed effetti sperati
Technopolis
Quattro aziende “incumbent” su 10 perderanno la loro posizione entro i prossimi cinque anni. Lo dice uno studio di Cisco, che evidenzia come solo un quarto delle organizzazioni su scala mondiale si stanno muovendo in modo proattivo per affrontare i cambiamenti imposti dalla rivoluzione digitale. Una ricerca realizzata da The Economist Intelligence Unit e Sap conferma invece come i manager vedano l’interconnetività come un fattore positivo di crescita.
I Managed Print Service al servizio dell’efficienza aziendale
Datamanager

Uno dei processi più importanti e tuttavia più problematici all’interno delle organizzazioni moderne è quello della stampa dei documenti. Infatti, nonostante il fatto che molti processi siano oggi dematerializzati, i documenti cartacei rappresentano tuttora un asset fondamentale nella conduzione del business di qualsiasi azienda, grande o piccola. È per questo che è necessario ottimizzare e gestire nel miglior modo possibile il processo di stampa, per poter liberare risorse e ridurre e tenere sotto controllo i costi, diretti e indiretti.

Grecia, stop ai servizi online di Google, Apple e Facebook
Cor.Com

I greci possono cliccare, ma non possono comprare online. Da quando lunedì scorso il governo greco ha introdotto il controllo dei capitali e imposto il limite di prelievo giornaliero dai bancomat a 60 euro, anche fruire dei servizi online è difficoltoso.

Sempre più dispositivi tecnologici, in Italia sono 19 in ogni famiglia
La Stampa

Un numero sempre maggior di dispositivi tech – non solo smartphone e tablet – sono presenti nelle famiglie italiane: sono 19, tre in più rispetto al 2014. Si usano tutti i giorni, per quasi 9 ore al giorno, rispetto alle 7,8 ore registrate lo scorso anno. A rivelare i dati lo studio annuale Samsung Techonomic Index, che ha coinvolto 18.000 utenti europei di 18 diversi paesi. La ricerca rivela anche che nel nostro paese la tv resta la soluzione preferita per guardare i contenuti da casa.

RNext – ”Giovani, donne, Sud”: l’innovazione secondo l’astrofisica Savaglio
RNext-Rep.tv

Scienziata e ricercatrice dell’Università della Calabria, Sandra Savaglio racconta la sua esperienza di lavoro e di studio all’estero e il ritorno in Italia.La sua ricetta per l’innovazione è ripartire dal Meridione. L’intervista di Riccardo Luna a RNext – The Innovation Game

Freedom of Information Act, la PA italiana apre le porte ai cittadini
Cor.Com

Scatto in avanti per il Freedom of Information Act (Foia) in Italia. La commissione Affari Costituzionali della Camera ha infatti approvato all’unanimità l’emendamento al ddl Madia sulla riforma PA, presentato da due deputati Pd, Anna Ascani e Paolo Coppola, che dovrà rendere accessibili gli archivi della pubblica amministrazione al pubblico e portare con il Foia il diritto per ogni cittadino ad accedere, anche via web, ai documenti della PA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...