Webnews sul mondo dell’innovazione e della tecnologia 21 Luglio 2015

Valotti: “L’innovazione tende a nascere nel caos (organizzato)”
Cor.Com
Penso che la trasformazione digitale sia la vera trasformazione del nuovo millennio. E ciò vale tanto per i cittadini quanto per tutte le imprese: soprattutto per imprese come le nostre che si occupano di servizi pubblici, in particolare di servizi finali al cittadino dall’impatto potenziale grandissimo. Noi, ad esempio, stiamo lavorando a partire dal concetto di smart city, con l’obiettivo di rendere le città più fruibili per l’utente e i cittadini.
Internet of Things in azienda: c’è cautela ma anche interesse
IctBusiness

C’è Internet of Things ed Internet of Things. Quello “consumer”, che sta sbocciando sui dispositivi indossabili, nella domotica, nell’automotive e nell’abbigliamento sportivo hi-tech, con la previsione di colonizzare 4,9 miliardi di oggetti entro il 2020 (secondo le stime di Gartner). E c’è quello “enterprise”, che molto più lentamente si sta facendo strada in azienda con soluzioni più complesse, di automazione, monitaggio, comunicazione.

Banche, primi passi social. Ma l’interazione è scarsa
Cor.Com

Le banche italiane cavalcano l’onda dei social media che contano nel nostro Paese 28 milioni di account. Ad aprile di quest’anno il 76% degli istituti presidiava almeno un canale tra Facebook, Twitter, Linkedin, con una crescita della propria presenza del 14% rispetto al 2014. A rivelarlo l’indagine Social Minds, condotta su un campione rappresentativo di 50 gruppi e a cura della società Dml

Cosa succede in città? A Milano arriva la mappa digitale in tempo reale
Il Sole 24 Ore

Telefonate, tweet, presenze, commenti e check in sui social network: con semplici gesti quotidiani ciascuno di noi lascia ogni giorno tracce digitali che, lette in maniera strutturata, possono trasformarsi in miniere di informazioni sulla realtà urbana. E’ quello che fa Urbanscope, la piattaforma presentata dal Politecnico di Milano che funziona da “macroscopio” urbano per capire cosa succede in una città in tempo reale.

Quel pop-up truffaldino agli utenti iPhone e iPad. E ci cascano in tanti
La Repubblica

Un pò di tempo fa, circolava su Internet una barzelletta in cui un virus si presentava come “virus bulgaro” e spiegava che dato che in Bulgaria non avevano le capacità tecniche per realizzare veri virus funzionante, questo aveva bisogno della collaborazione degli utenti per continuare a esistere. Chiedeva quindi di essere mandato a degli amici e di cancellare tutto il disco fisso, ringraziando alla fine per la collaborazione.

I droni corrieri iniziano a volare in America
Webnews

Con la revisione del nuovo regolamento per l’uso dei droni in America, le aziende possono iniziare a sviluppare modelli avanzati da utilizzare per fini commerciali. Il primo volo ufficiale di droni corrieri non è stato, però, effettuato da Amazon che come noto sta sviluppando una sua linea di droni da utilizzare per le consegne rapide dei prodotti ai suoi clienti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...