Webnews sul mondo dell’innovazione e della tecnologia 18 Febbraio 2016

ENGINEERING / Open Collaboration e Cloud per una PA innovativa
Eng.it
Nel corso del Policy & Networking Meeting organizzato a Bruxelles dalla Commissione Europea, sarà presentato WeLive, il progetto di ricerca che mira a un modello più aperto di studio, produzione ed erogazione di servizi pubblici innovativi attraverso la collaborazione tra pubblica amministrazione, cittadini e imprenditori. Engineering presenta nell’occasione anche il progetto CLIPS dedicato all’innovazione del settore pubblico attraverso il paradigma tecnologico e organizzativo offerto dal Cloud.
Ecommerce: Italia prima al mondo per gli acquisti oltre confine
La Stampa

L’Italia è il Paese con il più alto tasso su scala globale di acquirenti on line che scelgono di comprare prodotti oltre confine. Lo fa il 79% del totale contro una media a livello mondiale pari al 57% e una media in Europa del 65%. Nel Vecchio Continente il nostro Paese si posiziona davanti a Germania (73%), Spagna (63%), Francia (59%) e Regno Unito (52%).

Perché lo Smart Working non può essere solo “lavorare da casa”
EconomyUp

Per il terzo anno consecutivo si tiene a Milano la giornata del lavoro agile. Si tratta ormai di un appuntamento che oltrepassa i confini della città, raccogliendo l’adesione di un numero sempre maggiore di imprese e Pubbliche Amministrazioni e stimolando l’organizzazione di numerose iniziative. Del resto lo Smart Working è un fenomeno che ha raggiunto in Italia livelli di diffusione e attenzione mediatica difficilmente sperabili solo qualche anno fa.

Ecco perché anche il turista italiano va coccolato con il digitale
Agenda Digitale

Nell’agenda digitale delle Destinazioni Turistiche vi sono vari punti – fin troppi – non ancora affrontati adeguatamente e tra questi spicca il governo dei “flussi turistici digitali”, intesi come i movimenti dei viaggiatori attraverso i canali digitali durante tutta l’esperienza turistica (dal “pre-viaggio” al “post-viaggio”).

A tu per tu con la ricerca: i ricercatori del Cnr spiegano il loro lavoro al museo
Nòva

Come la scienza può aiutare ad aver cibi più sani e di qualità? In che modo le tecnologie possono garantire la sicurezza e smascherare le frodi in campo alimentare? Come si possono trasformare le acque di scarto in una risorsa e migliorare le coltivazioni grazie alla matematica e alle immagini satellitari? Su temi legati alla ricerca in campo agroalimentare e ambientale come questi, i ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche incontrano chiunque sia interessato per illustrare le loro ricerche e spiegare in termini semplici la rilevanza del loro lavoro quotidiano.

Agricolus: agricoltura di precisione e sostenibile
Webnews

Il 2015 è stato l’Anno Internazionale del Suolo. A stabilirlo le Nazioni Unite, partendo dal presupposto che i metodi attualmente utilizzati in ambito agricolo non sono sostenibili: ne consegue, inevitabilmente, che l’approvvigionamento alimentare non potrà continuare a reggersi su dinamiche e processi messi in campo fino ad oggi. È in un contesto di questo tipo che entrano in gioco le nuove tecnologie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...