Webnews sul mondo dell’innovazione e della tecnologia 18 Maggio 2016

ENGINEERING / L’ingegnere ICT nel mondo del lavoro: impresa e università a confronto
unirc.it
Engineering partecipa oggi alla tavola rotonda organizzata presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria sul tema della sfida occupazionale nell’ambito delle professioni ICT. Si discuterà dei rapporti università-aziende, delle previsioni sulle specializzazioni più richieste, delle opportunità di collaborazione e lavoro nei prossimi anni, di tesi e tirocini. Al termine Engineering incontrerà gli studenti per colloqui e candidature.
ENGINEERING / Data Driven Innovation Open Summit
datadriveninnovation.org
Engineering partecipa al Data Driven Innovation Open Summit, l’evento di Roma che riunisce innovatori, professionisti e aziende per discutere di innovazione e dati da tre diverse prospettive: tecnica, sociale ed economico-giuridica. Sabato 21 maggio Monica Franceschini presenterà le esperienze del Centro di Competenza Big Data di Engineering nell’adozione di architetture Hadoop.
Nuovi strumenti per il business (anche IoT) al Microsoft Cloud Roadshow 2016
Internet4things.it

Dopo un tour di 15 Paesi approda a Milano il Microsoft Cloud Roadshow 2016. L’appuntamento è al MiCo di FieraMilanoCity nelle giornate del 23 e del 24 maggio 2016 e per chi non potrà partecipare potrà seguire l’evento direttamente in streaming sul nostro sito Internet4Things. Con oltre 80 sessioni tecniche l’evento vedrà la partecipazione delle persone di riferimento di Microsoft che hanno sviluppato Microsoft Azure, Windows 10 e Office 365.

Pochi investimenti per le italiane dell’Iot
Il Sole 24 Ore

Case intelligenti, auto connesse, smart agriculture e smart city: questi i principali ambiti di azione delle startup italiane che operano nell’Internet of Things. Non sono moltissime – l’Osservatorio del Politecnico di Milano ne ha recensite una quarantina – e soprattutto non sanno attrarre nella maggior parte dei casi finanziamenti significativi. Almeno per il momento.

Google sceglie il car pooling di Waze (e scarica Uber)
Il Sole 24 Ore

È la mobilità il nuovo tormento delle big del mondo tecnologico. E se Apple, appena qualche giorno fa, ha annunciato un investimento importante (un miliardo di dollari) in Didi Chuxing, la rivale cinese di Uber, nella scacchiera internazionale oggi è Google a muovere la sua pedina. Alphabet, infatti, ha annunciato un nuovo servizio di car-pooling, strettamente legato a Waze, applicazione israeliana che Google ha acquistato nel giugno del 2013 per una cifra di 1,3 miliardi di dollari.

Perché WeTransfer ha successo
Il Post

WeTransfer è un popolare e diffuso servizio di file sharing: cioè serve a condividere con altre persone dei file – canzoni, foto, video – troppo grandi per essere inviati con le email. Esiste dal 2009 e oggi ha circa 85 milioni di utenti. Nel febbraio del 2015 era stata valutato tra i 100 e i 200 milioni di dollari dal fondo Highland Capital Partners Europe, che aveva finanziato WeTransfer con 25 milioni di dollari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...